COLONOS

in file 2012

Frambue di pâs / Maline Mira

domenica 11 marzo, h 17:00

 



Resisti tant che feminis a Srebrenica dopo 20 agns

Intervents di Radmila Zarkovic e Skender Hot
Contribûts multimediâi di Mario Boccia regjist
Testemoneance di Giuliana Sgrena gjornaliste

h 15,30   
Mostre-marcjât dai prodots da la cooperative Zemljoradnicka                 Zadruga Insieme Bratunac
Musiche balcan-furlane cui duet Madlen Troika
(David Cej armoniche e Gabriele Cancelli trombe)

In colaborazion cu la “Tenda per la pace e i Diritti” di Staranzan.

Hanno resistito. Sono rimaste. I mariti, i figli e i fratelli uccisi, assassinati, in una delle più atroci mattanze della storia; Srebrenica, Bratunac, Tuzla. E loro? Violentate, violate, seviziate, avrebbero potuto andarsene, come è accaduto a molti altri, per non dover rivivere l’angoscia del ricordo, per non subire l’umiliazione di incontrare per strada i loro carnefici, senza
poter far nulla. Si sono inventate una micro-economia, basata sulle ricette delle nonne, tramandate di generazione in generazione.
La loro marmellata di lamponi è diventata così un simbolo straordinario di resistente volontà di sopravvivere. La cooperativa che hanno istituito inizialmente sfamava venti famiglie, ora dà speranza di vita a cinquecento di loro. Ma oggi rischiano di scomparire, ingoiati dalla concorrenza del mercato europeo e globalizzato. Ma la serata non sarà soltanto un importante momento di riflessione, bensì un’occasione per far festa assieme a loro. Una grande festa balcanica, di musica e di parole, perché da quelle parti si insegna che non si può resistere a nessun nemico, nemmeno al peggiore, se non si è capaci di cantare insieme. E dunque che musica sia!

programma

Associazion culturâl Colonos

v. Giovanni da Udine, 8
33050 Villacaccia di Lestizza (Ud)

info@colonos.it


fb.jpeg


Agriturisim ai Colonos

www.aicolonos.it
tel 0432 76 49 12
tel 0432 76 49 03
mob 342 0803361
agricolonos@cheapnet.it

design_EKOSTUDIO