COLONOS

in file 2009

Irkutzk,stazione di Irkutzk!

venerdì 06 febbraio, h 20:30

 

per cura di ANGELO FLORAMO ricercatore
ricercje e presentazion di ANGELO FLORAMO
e ALBERTO VIDON ricercjadôr
intervent e leturis di JULYA SUCHKOVA ,
ricercjadore ta la Universitât di Cheliabinsk (Siberie)
coment musicâl e dramatizazion dai CARANTAN
alestiment senografic “BUJE PORE NUJE ”
cul contribût dal grop “PLAY STORIA ” dal
I.T.C.G. “Giuseppe Marchetti” di Glemone
a la fin da la serade incuintri conviviâl
cuntune cerce di Solyanka

Cosa ci facevano lì i friulani al volgere del 1900? Nel ghiaccio dell’inverno, tra le esalazioni malariche in estate, costruirono in condizioni proibitive una delle più imponenti tratte ferroviarie della storia, destinata a congiungere Mosca con il mar del Giappone. Alcuni di loro tornarono. Altri morirono. Altri ancora scelsero di restare, diventando testimoni di avvenimenti straordinari, come la rivoluzione d’ottobre del 1917. In alcuni casi hanno messo radice e i loro discendenti vivono ancora, sangue misto friulano, cosacco, chirghiso e chissà cos’altro ancora. Protagoniste della serata sono le immagini, le voci, le lingue, le musiche che si fondono insieme a formare una storia, faticosa eppure capace di emozionanti sorprese.

Solyanka per 4 persone

2 litri di brodo
250 gr. di manzo
2 salsicce
150 gr. di prosciutto
3 pezzi di funghi
Olio di semi
3 cipolle
1 carota
6 olive
Mezzo limone
2/3 cetrioli sotto sale
Prezzemolo
Pepe
2 cucchiai di conserva di pomodoro
Aneto
Una foglia di alloro

Mettere il manzo e le ossa in una pentola di acqua fredda. Al bollire dell’acqua togliere i pezzi di carne, lavarli in acqua calda e rimetterli in una pentola di acqua fredda. Lasciar bollire finché la carne non si è lessata. All’inizio della bollitura aggiungere una cipolla pelata ma non tagliata. Prendere i pezzi di carne. Tagliarli assieme al prosciutto, alle salsicce e ai funghi. Pezzi di un cm. Soffriggerli e poi ributtarli nel brodo. Il brodo deve essere trasparente, pulito e denso. Tagliare la cipolla e soffriggerla nell’olio di semi, fino ad imbiondirla. Aggiungere la conserva di pomodoro e lasciar bollire per 2/3 minuti. Soffriggere anche le carote tagliuzzate e gettarle nel brodo. Aggiungere i cetrioli salati dopo averli pelati e tagliati a pezzettini, le olive, sale, pepe, alloro e lasciar bollire per 5/7 minuti. Alla fine aggiungere prezzemolo e aneto. Chiudere tutto per lasciare che si aromatizzi. Mettere nel piatto una fetta di limone. Si può aggiungere alla fine anche un po’ di panna acida.

programma

Associazion culturâl Colonos

v. Giovanni da Udine, 8
33050 Villacaccia di Lestizza (Ud)

info@colonos.it


fb.jpeg


Agriturisim ai Colonos

www.aicolonos.it
tel 0432 76 49 12
tel 0432 76 49 03
mob 342 0803361
agricolonos@cheapnet.it

design_EKOSTUDIO