COLONOS

in file 2018

1866: una celebrazione incendiaria

venerdì 16 febbraio, h 20:30

Arriva l’Italia, il Friuli tace



Una rilettura storica de “I fuochi sulle colline”
di Luigi Candoni,
tra polemiche, controstorie e sperimentazioni teatrali

Commento di Paolo Patui
Letture sceniche a cura di Giuliano Bonanni

Era il 1966 e agli amministratori di Udine parve doveroso organizzare le dovute celebrazioni per il centenario dell’annessione all’Italia. A Luigi Candoni venne affidata la scrittura di una pièce che ne commemorasse l'anniversario. Scelta pericolosa, perché Candoni non era di certo autore da celebrazioni, semmai un acuto polemista, capace di osservare la storia da angolature diverse e inusuali. Così fu per il suo testo “I fuochi sulle colline”, che anziché elogiare i fasti di quell’annessone priva di identità, puntò il dito su luoghi comuni e falsi miti della storia Friulana. Ne nacque una polemica ferocissima, ma estremamente interessante. Il testo rimosso e  boicottato, non è un capolavoro, ma di certo una rarità nascosta che merita una riflessione coraggiosa ancorata ai nostri tempi.

programma

Ass. culturâl Colonos

v. Giovanni da Udine, 8
33050 Villacaccia di Lestizza
info@colonos.it

fb.jpeg


Agriturisim ai Colonos

www.aicolonos.it
tel 0432 76 49 12
mob 342 0803361
agricolonos@cheapnet.it




design_EKOSTUDIO